Home Approfondimenti Acqua Nuova UNI 11292: Caratteristiche dei locali destinati ad ospitare gruppi di pompaggio per impianti antincendio

Nuova UNI 11292: Caratteristiche dei locali destinati ad ospitare gruppi di pompaggio per impianti antincendio

9 min di lettura
0
84

La norma definisce i requisiti costruttivi e funzionali minimi da soddisfare nella realizzazione dei locali tecnici destinati ad ospitare i gruppi di pompaggio per l’alimentazione idrica degli impianti antincendio, la norma integra le prescrizioni delle norme già applicabili a questa tipologia di installazioni, cioè la UNI EN 12845 e la UNI 10779.

Lo scopo è quello di realizzare locali che permettano di garantire lo stesso livello di affidabilità funzionale dell’alimentazione idrica, in particolare i locali devono mantenere rispetto all’edificio protetto, la propria integrità strutturale e funzionalità per tutta la durata di funzionamento dell’impianto in essi collocato.

Controllo iniziale e manutenzione dei sistemi di rilevazione incendio: UNI 11224 progetto di norma in inchiesta pubblica.

La futura norma si applicherà alle procedure da adottare per il controllo inziale, la sorveglianza e il controllo periodico e la manutenzione dei sistemi automatici di rilevazione incendio.

La revisione della norma deriva dalla necessità di allineare i contenuti alle sopravvenute UNI 9795, UNI TR 11607 e UNITR 11649, di conseguenza risultano modificate le parti inerenti:

il controllo sulle apparecchiature di segnalazione acustica;

la periodicità di verifica generale del sistema

la percentuale dei punti da controllare in allarme nel corso dei dodici mesi in funzione dell’impianto.

 

Trattamento dell’acqua negli impianti per la climatizzazione invernale ed estiva, per la produzione di acqua sanitaria e negli impianti solari: UNI 8675 progetto in inchiesta pubblica

La norma è destinata a sostituire la storica UNI 8675 che dopo la pubblicazione del DPR74/2013 ha iniziato a mostrare i segni del tempo, la nuova norma presenta un più ampio e dettagliato campo di applicazione trattando dei requisiti dell’acqua degli impianti di climatizzazione estiva ed invernale, dell’acqua calda sanitaria e dell’acqua degli impianti solari termici.

La norma fornisce indicazioni in merito ai vari tipi di sistemi di trattamento, le modalità di controllo e le relative frequenza, i criteri di progettazione e installazione dei sistemi di trattamento, i metodi di controllo, messa in servizio e manutenzione nel tempo.

 

 

 

Requisiti dei locali di installazioni dei generatori di vapore : progetto di rapporto tecnico in inchiesta pubblica UNI

Il rapporto tecnico in inchiesta pubblica ha lo scopo di fornire indicazioni sulle caratteristiche dei locali dove sono installati generatori di vapore e/o di acqua surriscaldata e delle relative attrezzature accessorie.

Il rapporto tecnico non si applica ai locali dove sono installati generatori con PS fino a 0,5 bar, ai locali con generatori di vapore fino a 25 litri di volume e con pressione massima fino a 32 bar, ai locali di installazione dei generatori in cui il prodotto della pressione per il volume sia minore di 300 e in cui la pressione massima non sia superiore a 10 bar ,infine non si applica ai generatori con potenza massima fino a 35 kW

Carica altri articoli simili
Carica altri in Acqua

Puo interessarti anche

Nuova UNI 11292: Caratteristiche dei locali destinati ad ospitare gruppi di pompaggio per impianti antincendio

La norma definisce i requisiti costruttivi e funzionali minimi da soddisfare nella realizz…