Corso Esperto Gestione Energia (E.G.E.)

40 CREDITI FORMATIVI RICONOSCIUTI DAL COLLEGIO DEI PERITI INDUSTRIALI 

DESCRIZIONE

L’Esperto in gestione dell’energia ha il compito di analizzare ed ottimizzare il bilancio energetico delle aziende. Definito nelle sue competenze dalla norma tecnica UNI CEI 11339, mette in atto interventi volti a promuovere l’uso razionale dell’energia.

Nel 2009 è stata pubblicata la norma UNI CEI 11339:2009, che definisce i requisiti generali e le procedure per la qualificazione della figura professionale di EGE che deve avere la capacità di coniugare conoscenze nel campo energetico ed ambientale con competenze gestionali, economico-finanziarie e di comunicazione.

La figura dell’Esperto in Gestione dell’Energia (EGE) è richiamata in più punti, sia della norma UNI CEI 11352:2010 (Società che forniscono servizi energetici [ESCO]), sia della norma UNI CEI 11352:2014 che l’ha sostituita, quale soggetto qualificato che, ove presente nell’organizzazione, è in grado di assicurare la la conformità alla norma relativamente ad alcuni requisiti obbligatori nell’ambito del processo di certificazione delle ESCO.

OBIETTIVI FORMATIVI

Perfezionare le conoscenze e le capacità personali allo scopo di:

  • effettuare interventi di diagnostica energetica con esplicito riferimento ai campi di applicazione della UNI- CEI EN 16247, parte 2 (edifici), parte 3 (processi);
  • operare nella gestione e controllo dei Sistemi Energetici relativamente agli insediamenti urbanistici omogenei (sia civili che industriali), ad organizzazioni e aziende, insiemi tecnologici, organismi con finalità di produzione di beni e/o servizi, in grado di generare, gestire o controllare una richiesta di energia;
  • operare nella gestione delle organizzazioni e/o degli edifici dove i consumi energetici dipendono principalmente, anche se non esclusivamente, da:
    • condizioni climatiche locali, caratteristiche dell’involucro edilizio, condizioni ambientali interne di progetto e caratteristiche ed impostazioni dei Sistemi Tecnici di Edificio;
    • attività e processi svolti all’interno dell’edificio e comportamento degli occupanti e gestione operativa;
    • utilizzo diretto ed indiretto da parte di processi produttivi, infrastrutture e reti di stabilimento ivi compresi gli impianti di produzione di energia e da altri processi produttivi, inseriti anche all’interno di strutture civili purché prevalenti, per significatività relativa all’uso e consumo dell’energia;
  • gestire il fabbisogno e il consumo energetico di apparecchiature ed impiantistica, anche complesse, che possono essere utilizzate normalmente anche in strutture civili.

Il corso intende formare Esperti in Gestione dell’energia che possano superare l’esame di Certificazione delle Competenze di OdC di terza parte. Il professionista acquisirà tutte le nozioni e le conoscenze fondamentali, le competenze tecniche specifiche, approfondirà la conoscenza della normativa vigente in materia. La figura professionale avrà, al termine del corso, la capacità di proporre soluzioni tecniche di riduzione dei consumi energetici.

DESTINATARI

Il corso è rivolto a singoli professionisti, Energy Manager, Esperti in Gestione dell’Energia, Auditor di terza parte, Consulenti e Responsabili Sistemi di Gestione dell’Energia e Ambiente, personale delle ESCO, funzionari del settore energia e ambiente degli enti pubblici locali e a tutti coloro che sono interessati alla certificazione da parte di un Organismo indipendente come Esperti in Gestione dell’Energia (EGE), norma UNI CEI 11339.

La partecipazione al corso non comporta l’obbligo di sostenere l’esame di certificazione, che può essere sostenuto da tutti i professionisti in possesso di titolo e esperienza adeguate.

CALENDARIO E ARGOMENTI

14 marzo 2019 orario 9,00 – 13,00 /14,00 – 18,00
Docente: Ing. Michele Balducci – Studio Seta s.r.l.

  • Legislazione e normativa tecnica in tema energetico:
  • Legge 10/91, Energy Manager
  • EGE e ESCO
  • Target nazionali ed europei efficienza energetica
  • SEU
  • Sistemi di gestione dell’energia: ISO 50001
22 marzo 2019 orario 9,00 – 13,00 /14,00 – 18,00
Docente: Ing. Matteo Casadei – Casadei Pellizzaro s.r.l.
  • Legislazione in tema di “edificio impianto”
  • Efficienza energetica in ambito civile/terziario:
    • Sistema edificio-impianto
    • Illuminazione
    • Isolamenti
    • Caldaie a condensazione
    • Pompe di calore e climatizzatori
    • Termoregolazione e contabilizzazione
    • APE
    • Building automation
  • Fonti energetiche rinnovabili ed efficienza energetica
    • FV
    • Ventilazione recupero termico e freecooling
    • Uso termico delle biomasse
    • Cenni altre FER
  • Incentivazione in ambito impianti civili: detrazioni fiscali, conto energia termico
29 marzo 2019 orario 9,00 – 13,00 /14,00 – 18,00
Docente: Ing. Paolo Bianco – Azienda U.S.L. della Romagna
  • Mercato elettrico, mercato del gas, analisi fatturazione e contrattualistica.
  • Efficienza energetica industriale
  • Impianti frigoriferi
  • Aria compressa
  • Vapore
  • Motori elettrici e Inverter
  • Rifasamento
  • Recuperi di calore
  • Analisi economica semplificata: PBT, VAN, TIR
 05 aprile 2019 orario 9,00 – 13,00 /14,00 – 18,00
Docente: Ing. Michele Balducci – Studio Seta s.r.l.
  • Diagnosi Energetica: D. Lgs. 102/14 e UNI CEI EN 16247;
  • il percorso di Diagnosi Energetica
  • Benchmarking
  • Le analisi tecnico-economiche per i progetti di efficienza energetica
  • Esempio di diagnosi energetica in ambito civile
  • Esempio di diagnosi energetica in ambito industriale
 12 aprile 2019 orario 9,00 – 13,00 /14,00 – 18,00
Docente: Ing. Paolo Bianco – Azienda U.S.L. della Romagna

  • Cogenerazione: MCI, Turbine, trigenerazione
  • Energy Management Systems
  • Titoli di Efficienza Energetica e mercato dell’efficienza energetica
  • ESCO: UNI CEI 11352 e requisiti.
  • Energy Performance Contract. Caratteristiche dei contratti.
  • Project Financing – FTT
  • Contrattualistica energetica in ambito pubblico
IL CORSO SARA’ ATTIVATO AL RAGGIUNGIMENTO DI ALMENO 12 ISCRITTI
10 maggio 2019 orario 9,00 – 13,00/14,00 – 18,00
Preparazione esame certificazione
Esercitazioni

LA GIORNATA SARA’ ATTIVATA AL RAGGIUNGIMENTO DI ALMENO 12 ISCRITTI

17 maggio 2019 orario 9,00 – 13,00/14,00 – 18,00
Esami di certificazione EGE

 

SEDE DI SVOLGIMENTO

Teknologica s.r.l. via Cervese 181/a 47122 Forlì (FC)

 

ISCRIZIONI E INFORMAZIONI

TEKNOLOGICA S.R.L.

via Cervese 181/a 47122 Forlì (FC)

0543 726038

info@teknologica.it

sofia.farolfi@teknologica.it

 

COSTI

CORSO 5 GIORNATE: 600,00 € i.e.

Il costo comprende il materiale didattico, coffe break e pranzo.

Il corso sarà attivato al raggiungimento di 12 iscritti

 

GIORNATA PREPARAZIONE ESAME CERTIFICAZIONE: 120,00 € i.e.

Il costo comprende coffe break e pranzo.

La giornata sarà attivata al raggiungimento di 12 iscritti

 

CERTIFICAZIONE 

1 SETTORE

Civile o Industriale

CertificazioneApertura dossierEuro                100,00
EsameEuro                350,00
Emissione certificato e registrazioneEuro                130,00
Mantenimento annualeEuro                130,00
Rinnovo quinquennaleSolo documentaleEuro                200,00
Con esame oraleEuro                280,00
Ripetizione esameCompletoEuro                250,00
Ripetizione 2° prova scrittaEuro                100,00
Ripetizione prova oraleEuro                150,00

 

2 SETTORE

Civile e Industriale

CertificazioneApertura dossierEuro                120,00
EsameEuro                420,00
Emissione certificato e registrazioneEuro                160,00
Mantenimento annualeEuro                200,00
Rinnovo quinquennaleSolo documentaleEuro                280,00
Con esame oraleEuro                380,00
Ripetizione esameCompletoEuro                320,00
Ripetizione 2° prova scrittaEuro                100,00
Ripetizione prova oraleEuro                220,00

 

Le tariffe sopra esposte sono IVA esclusa

 

REQUISITI DI ACCESSO ALL’ESAME DI CERTIFICAZIONE

Il candidato in possesso dei requisiti sopra indicati, che intende sostenere l’esame di certificazione dovrà presentare la richiesta di certificazione firmata allegando la documentazione necessaria.

La documentazione dovrà essere richiamata in una “autodichiarazione” redatta in conformità agli artt. 46 e 76 del D.P.R. 445:2000 e comunque soggetta a verifica su richiesta da parte dell’Organismo di Certificazione (nel rispetto dei vincoli imposti dalla normativa in tema di privacy).

Per laureati in periodi precedenti al recente riordino dei corsi di laurea sono equiparate alle lauree magistrali sopra indicate, le lauree quinquennali in ingegneria ed architettura e le lauree quadriennali in fisica e chimica, così come sono equiparate alle lauree suddette i diplomi di laurea triennali in ingegneria, architettura, fisica e chimica.

Per casi di dubbia interpretazione, o anche per titoli stranieri, è compito del candidato presentare idonea documentazione al fine di permettere all’organismo certificatore di prendere atto delle relative equipollenze.

Corso di laureaAnni di esperienza minimi
EGE CivileEGE Industriale
LM-4 ARCHITETTURA E INGEGNERIA EDILE-ARCHITETTURA34
LM-17 FISICA34
LM-20 INGEGNERIA AEROSPAZIALE E ASTRONAUTICA33
LM-21 INGEGNERIA BIOMEDICA44
LM-22 INGEGNERIA CHIMICA33
LM-23 INGEGNERIA CIVILE33
LM-24 INGEGNERIA DEI SISTEMI EDILIZI33
LM-25 INGEGNERIA DELL’AUTOMAZIONE43
LM-26 INGEGNERIA DELLA SICUREZZA33
LM-27 INGEGNERIA DELLE TELECOMUNICAZIONI44
LM-28 INGEGNERIA ELETTRICA ED ELETTRONICA33
LM-30 INGEGNERIA ENERGETICA E NUCLEARE33
LM-31 INGEGNERIA GESTIONALE33
LM-33 INGEGNERIA MECCANICA33
LM-34 INGEGNERIA NAVALE33
LM-35 INGEGNERIA PER L’AMBIENTE E IL TERRITORIO34
LM-48 PIANIFICAZIONE TERRITORIALE, URBANISTICA E AMBIENTALE34
LM-53 SCIENZA E INGEGNERIA DEI MATERIALI34
LM-54 SCIENZE CHIMICHE34
LM-69 SCIENZE E TECNOLOGIE AGRARIE44
LM-71 SCIENZE E TECNOLOGIE DELLA CHIMICA INDUSTRIALE43
LM-71 SCIENZE E TECNOLOGIE PER L’AMBIENTE E IL TERRITORIO44
L-7 INGEGNERIA CIVILE E AMBIENTALE44
L-9 INGEGNERIA INDUSTRIALE44
L-17 SCIENZE DELL’ARCHITETTURA44
L-23 SCIENZE E TECNICHE DELL’EDILIZIA44
L-27 SCIENZE E TECNOLOGIE CHIMICHE44
L-30 SCIENZE E TECNOLOGIE FISICHE44
ALTRE LAUREE55
DIPLOMA TECNICO55
DIPLOMA DI SCUOLA MEDIA SUPERIORE NON TECNICO1010

 

Per poter accedere all’esame, il candidato dovrà dimostrare di possedere i requisiti in materia richiesti dall’Organismo di Certificazione.

Titoli di Studio

Sono ammessi tutti i titoli, corsi e diplomi riconosciuti o equipollenti a quelli italiani, ai sensi delle vigenti disposizioni di legge.

Il requisito minimo è il possesso del diploma di scuola media superiore.

Esperienza professionale

Il candidato dovrà dimostrare la propria esperienza lavorativa, avendo svolto mansioni tecniche e/o manageriali nella gestione dell’energia (energy management).

In particolare, sono considerate esperienze lavorative maturate nel settore dell’energia, le seguenti:

–    ruoli tecnici o manageriali presso studi o società di consulenza

–    consulenze come libero professionista

–    redazione di studi di fattibilità

–    progettazione ed erogazione di docenze

–    gestione dei progetti

–    analisi dei rischi di progetto

–    diagnosi energetiche

–    audit per sistemi di gestione dell’energia

–    analisi ed ottimizzazione dei sistemi energetici

–    conduzione e manutenzione impianti

–    supporto per la definizione e sottoscrizione di contratti di fornitura di energia

–    sviluppo e consulenza per la predisposizione e il mantenimento di sistemi di gestione dell’energia.

Tali esperienze devono essere riferite al settore richiesto (civile e/o industriale).

Il candidato dovrà dimostrare di aver svolto almeno 7 dei 17 compiti previsti al punto 4 della norma UNI CEI 11339:2009; sono ritenuti obbligatori quelli descritti nei punti 1, 4, 6 e 7.

Le competenze dovranno essere documentate da: lettere di referenza e altra documentazione pertinente (contratti, lettere di incarico, frontespizi di rapporti e progetti, diagnosi energetiche, fatture, e così via) in cui devono comparire Nome e Cognome del candidato, Datore di lavoro/Committente, funzioni e attività svolte e durata delle attività.

Allegati

SCHEDA DI PARTECIPAZIONE